Probiotici e Prebiotici

Cosa sono e a cosa servono?

Una tra le domande che più spesso viene posta in farmacia è: “Ma cosa sono i probiotici? E i fermenti lattici? Che differenza c’è tra probiotici e prebiotici?”.

I Probiotici sono comunemente chiamati fermenti lattici e sono microrganismi vivi, normalmente presenti nel tratto intestinale, come batteri (Bifidofatteri e Lattobacilli) e lieviti (il Saccharomyces Boulardii). In grado di proteggere il sistema digerente e limitare gli effetti collaterali dei trattamenti antibiotici, la loro funzione è anche utile per chi soffre di sindrome dell’intestino irritabile, per rinforzare la flora intestinale e per combattere sintomi come gonfiore e flatulenza. I probiotici, inoltre, producono sostanze con attività antimicrobica, contrastano i patogeni e risultano efficaci nel rinforzare il sistema immunitario. Hanno anche un ruolo anche nel mantenere in equilibrio i livelli di colesterolo nel sangue e nel contenere i sintomi delle allergie alimentari.

I Prebiotici sono sostanze che nutrono i probiotici e che ne favoriscono l’attività. Tra i più noti troviamo i frutto-oligosaccaridi, in grado di supportare la crescita e la funzionalità della flora batterica. Un integratore che possa quindi garantire la massima efficacia dovrebbe essere caratterizzato dalla combinazione di prebiotici e probiotici.

L’assunzione del probiotico dovrebbe avvenire a stomaco vuoto, per un tempo medio di 3-4 settimane e in un quantitativo di almeno un miliardo di batteri al giorno.

4

I CONSIGLI DEL FARMACISTA
A cura della Dr.ssa Eleanor De Marco
Farmacia Marino di Pinerolo (TO)

 

Vuoi approfondire altri temi? Consulta gli articoli del blog Consigli del Ben Essere

Articoli
Correlati

cistite-in-estate-cause-e-prevenzione
Consigli del Ben Essere

La cistite in estate

Quali sono le cause e come fare prevenzione? In estate i rischi di incorrere in infezioni del tratto urogenitale sono

Continua »